Dichiarazioni

DI.CO

dichiarazione di conformità prevista dalle normative italiane per l’installazione di impianti

La dichiarazione di conformità (nota come DICO), in Italia, è un documento, o un insieme di documenti, con cui si certifica che un bene (per esempio un impianto, o un dispositivo) rispetta gli standard imposti dalle norme tecniche e/o dalla legge.

certificazioni-impianti-a-norma-acqua-luce-gas-milanoIl riferimento principale anche prima dell’istituzione della dichiarazione di conformità è il requisito della cosiddetta “regola d’arte”, come definito dalla legge 1º marzo 1968, n. 186 (a cui la legge 5 marzo 1990, n. 46, sostituita dal D.M. 22 gennaio 2008, n. 37, fa riferimento).
La legge n. 186/1968, formata da due articoli, prescrive:
1. che gli impianti e le apparecchiature elettriche ed elettroniche debbano essere realizzati a regola dell’arte
2. che gli impianti realizzati secondo le norme CEI hanno la presunzione della regola dell’arte.

Tutti i nostri lavori vengono svolti previo dichiarazione di conformità nel rispetto del D.M. 19/5/2010. Il documento di dichiarazione di conformità è necessario per asseverare che la realizzazione di un impianto sia stata svolta secondo la regola dell’arte e l’adeguatezza dello stesso alla normativa vigente.

Le parti della documentazione descrivono il tipo di lavoro svolto, i dati della ditta e del committente, le norme di riferimento, gli schemi e le caratteristiche dell’impianto effettuato, le tipologie di materiali e tutti i controlli atti a certificare la sicurezza, l’adeguatezza e la funzionalità dell’impianto rispetto all’ambiente nel quale è stato installato.fili-780x400

Alla dichiarazione di conformità è sempre seguita una copia del riconoscimento dei requisiti tecnico-professionali della nostra ditta.

Dichiarazione di conformità per impianti
L’installatore di un impianto (impianto elettrico, idro-sanitario, termico, ecc.) è tenuto per legge a presentare dichiarazione di conformità inerente all’impianto stesso.
Per mezzo di essa, si dichiara che l’installazione dell’impianto è stata compiuta in conformità a disposizioni legislative particolari o a specifiche norme tecniche.

Per la redazione degli allegati e degli eventuali progetti sono necessarie specifiche figure come il Responsabile Tecnico o il Progettista abilitato, iscritto in apposito albo.